Campionati Regionali GPG 2018

By on 10 settembre 2018. Posted in , .

A Pordenone si sono conclusi con un trionfo per i colori della San Giusto i campionati  regionali per le categorie del Gran Premio Giovanissimi, ben 5 i titoli regionali di spada portati a casa, ( sui 10 in palio ) 4 individuali e uno a squadre.

Cominciando proprio dalle squadre  nella doppia categoria mista Ragazzi/e-Allievi/e, la San Giusto 1 composta da Albonese D., Mattelich G., Mazzi M. e Rizzotti V., ha dominato la gara sconfiggendo nella finale per  il titolo la squadra Vittoria Pordenone 1. 

La seconda squadra (Arena F., Basaldella M. e Santin F.) ha raggiunto il sesto posto sconfitta ai quarti dalle Lame Friulane 1.

Nell’ altra categoria a squadre  miste maschietti/bambine-giovanissimi/e,  un’ eccellente San Giusto 1 di Babbucci G., Castelli A. e Grube A. si classifica al secondo posto,  sconfitta solo nella finalissima contro la forte squadra di Udine ASU  1.   Segue sul terzo gradino del podio una fantastica squadra di sole ragazze della San Giusto  (Albonese M., Braico E., Srichia E., Rizzotti A. e Ughi V.) che ha dato filo da torcere a tante squadre solo maschili, non ultima in semifinale la squadra di Udine che ha poi vinto il torneo.

Nelle gare individuali i titoli li hanno conquistati :

Emma Srichia nella categoria bambine, che nella finale, ha sconfitto nello scontro “ sorellicida ” la compagna di sala Maddalena Albonese;  fantastico risultato delle nostre due atlete che non hanno avuto problemi a confermare il primo e secondo posto dopo gironi eliminatori.

Alessandro Grube, nella categoria maschietti ha superato 10-5 in finale Bacchiega, rappresentante della Società scherma Pordenone, dopo essersi classificato primo dopo il girone eliminatorio con tutte vittorie; Mattia Quaia nostro portacolori alle sue prime esperienze di gara,  ha chiuso al 13° posto.

Elisa Braico vince la categoria giovanissime sconfiggendo in finale 10-8 la più esperta Felizian della Pentascherma di Trieste, anche per lei ai gironi eliminatori un percorso immacolato con 4 vittorie e nessuna sconfitta.

Damiano Albonese vince l’ultimo titolo per la nostra Società, in finale batte 15-13 Zanella della Vittoria Pordenone,  confermandosi al vertice della sua categoria in Regione anche quest’anno;  Michele Mazzi dopo uno splendido girone eliminatorio ( era secondo con tutte vittorie dietro ad Albonese ) inciampa 13-15 nei quarti contro un altro esponente della Vittoria Pordenone e finisce 5° posto.

Nell’ affollata gara della categoria giovanissimi ( 15 partecipanti ) podio per l’ottimo Agostino Castelli 3° classificato ( ripete la posizione ottenuta ai campionati italiani di Riccione di qualche settimana prima ), tutte vittorie al girone eliminatorio ma in semifinale perde 10-8 con il forte udinese Pitticco. Gabriele Babbucci giunge 6°, sulla sua strada incontra ( ai quarti ), anch’egli  l’udinese Pitticco che è evidentemente  in giornata buona e perde per una sola stoccata di differenza.  Il nostro terzo rappresentante in questa categoria Samuele Bonazza arriva 11° dopo un girone non proprio fortunato ( 1 vittoria e 3 sconfitte,  due contro il primo e secondo classificati finali e una persa per una stoccata) alla prima diretta ha incrociato la spada contro il forte compagno di sala Gabriele e perde finendo lì la sua gara.

Nella categoria ragazze Giulia Mattelich è sul terzo gradino del podio; la nostra atleta ultimamente è perseguitata dagli infortuni però dopo i gironi eliminatori è seconda per la differenza di solo due stoccate dietro la forte Marcuzzi Iogna di San Daniele, in semifinale però perde con la pordenonese Maggio 15-9 che in giornata di grazia dopo poco vincerà il titolo sulla Marcuzzi con lo stesso punteggio.

Podio e terzo posto anche nella categoria Ragazzi per  Michele Basaldella che al termine del girone era quarto con una sola sconfitta contro il futuro campione regionale Convertini di San Daniele con il quale perderà nuovamente in semifinale 15-10. Meglio di Michele ai gironi era risultato il suo compagno Vasco Rizzotti-Vlach secondo dopo le eliminatorie (4 vittorie e una sola sconfitta)  ma 9° nella classifica finale perché alla seconda eliminazione diretta ha perso 15-12 con il forte sandanielese Di Lenarda. Anche Federico Santin dopo un ottimo girone iniziale (era 5° con 4 vittorie e una sconfitta a 5-4) è incappato alla seconda diretta nella sconfitta 15-12 con Sbaiz di San Daniele giungendo così 11° in classifica finale su un lotto di ben 18 tiratori.

Infine la nostra società ha partecipato con ben sette tiratori sui 19 totali,  nel torneo promozionale misto riservato alle categorie esordienti/prime lame, molti dei quali, da sottolineare,  alle primissime esperienze agonistiche;  ottima gara da parte di Anna Cherubini, che è stata la migliore tra le femmine, anche se non è prevista per queste categorie una classifica ufficiale e separata per sessi (particolare pure la formula del torneo, è ideata per far fare loro molti incontri con un doppio girone all’italiana senza il “ trauma” delle eliminazioni dirette) ottime prestazioni anche per Jacopo Baissero e Adriano Kristancic, seguiti a ruota da Giovanni Sibilla, Matej Gon, Stefano Di Biase e Leonardo Apollinari.