Due week-end di qualificazioni

By on 26 febbraio 2014. Posted in . Tagged as , , , , .

Si sono tenute a Trieste, organizzate da San Giusto Scherma e da Pentascherma, le selezioni regionali assolute di spada per l’accesso alla fase nazionale.

In campo maschile Marco De Filippis è riuscito a centrare l’obbiettivo giungendo al sesto posto in una gara caratterizzata da un’ampia presenza di atleti di buon livello.

Marco ha ceduto per una sola stoccata nei quarti di finale contro il cividalese Claudio Zuliani, risultato in seguito vincitore di una  prova che ha visto la partecipazione di più di sessanta atleti.

In campo femminile grande prova di Eugenia Gotti che è riuscita a salire sul podio piazzandosi al terzo posto. Eugenia, nonostante la scarsa preparazione dovuta a motivi di studio, è riuscita a battere numerose atlete più quotate solamente sulla carta, cedendo solamente in semifinale alla forte atleta udinese Occhialini.

Ad entrambi gli atleti della San Giusto i migliori “in bocca al lupo” per la fase nazionale che si svolgerà a Pesaro il 29 e 30 Marzo

 

Ma è da Collecchio in provincia di Parma che arrivano le sorprese più gradite !

La squadra femminile della San Giusto si è qualificata al terzo posto nel campionato di serie C2 della zona Nord Italia. Le spadiste Vera Bonte, Giulia Culot ed Eugenia Gotti, oltre alle qualità individuali, hanno saputo mettere sul campo un vero e proprio spirito di squadra che ha permesso loro di salire sul podio. Purtroppo l’obiettivo della promozione è stato mancato di un soffio, in una competizione estremamente selettiva dove solamente le prime due squadre passano alla serie superiore. Ma confidiamo che il prossimo anno tale obbiettivo non verrà mancato !

In tono minore la prestazione della squadra maschile che ha chiuso in sedicesima posizione. Matteo Corte, Marco De Filippis ed Umberto Spanò sono stati molto sfortunati negli accoppiamenti che li ha visti opposti già negli ottavi di finale ad una squadra milanese che l’anno scorso militava nella massima serie. Anche a loro l’augurio di un pronto riscatto nel prossimo anno.

No Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *.